blog per architetti e di interior design
progetti di massimiliano antimi architetto blog sull'architettura e design di interni studio di architettura e design di interni partners pubblicazioni di architettura contatti e richiedi un preventivo per architettura di interni maa
     
   
OTT
2020

Gelateria Puro & Bio a Ravenna

dalla pagina di ravennatoday:

APERTURA: Gelateria Puro & Bio a Ravenna

"Sappiamo che i tempi che ci aspettano sono pieni di incognite, ma noi vogliamo scommettere sulla ripartenza e tornare a promuovere i nostri gelati e i nostri yogurt biologici tra la gente"



Sfidano la crisi e investono sul centro storico: apre una nuova gelateria "bio"

Malgrado l'incertezza del momento dovuta al Covid-19, non hanno avuto paura di investire. La giovane cesenate Viola Castellucci, infatti, lunedì 24 agosto inaugura ufficialmente nell'elegante cornice di via Cavour a Ravenna la nuova gelateria "Puro&Bio". Al civico 105-107 apre la gelateria artigianale che propone gelato realizzato con ingredienti biologici e salutari.

Dopo dieci anni di esperienza maturata nel punto vendita cesenate di Puro&Bio, l'imprenditrice - in collaborazione con i due soci romagnoli Maicol e Andrea - ha deciso di coronare il suo sogno e aprire una gelateria-yogurteria (prossimamente anche caffetteria) in un punto di grande prestigio: "Abbiamo scelto via Cavour - spiega Viola - perché questa strada rappresenta, da sempre, il cuore pulsante della Ravenna storica, il salotto buono della città in cui si respira un fermento e un dinamismo unici. Lavorare in un contesto culturale così stimolante, tra musei e mostre d'arte, sarà un'esperienza incredibile. Tra l'altro, anche noi, a modo nostro, proponiamo una sorta di cultura del benessere, invitando i consumatori a rivolgersi sempre a quelle botteghe artigianali che lavorano con materie prime naturali e certificate senza additivi chimici né conservanti".

Sfidano la crisi e investono sul centro storico: apre una nuova gelateria "bio"
La nuova gelateria inaugurerà alle 17 con una festa nel corso della quale verranno offerte gratuitamente alcune degustazioni di gelato artigianale. Presente un corner per i brindisi e lo spettacolo delle bolle di sapone giganti per i bambini: "In realtà - conclude Viola - saremmo già dovuti partire la scorsa primavera, ma poi il Covid ci ha messo lo zampino, ritardando tutto il progetto. Sappiamo che i tempi che ci aspettano sono pieni di incognite, ma noi vogliamo scommettere sulla ripartenza e tornare a promuovere i nostri gelati e i nostri yogurt biologici tra la gente".

 

progetto interni Massimiliano Antimi Architetto.

 



https://www.ravennatoday.it/cronaca/sfidano-la-crisi-e-investono-sul-centro-storico-apre-una-nuova-gelateria-bio.html

 

 

 

CONTINUA     Vedi i commenti

LUG
2020

ARCHITETTURA E MARKETING

 

       

in collaborazione con

Archimedia Società Cooperativa

 

             

 

 

 

TRA ARCHITETTURA E MARKETING

Il progetto di una ristrutturazione non è un’impresa ma un’opportunità, per migliorare i propri servizi, promuoversi più efficacemente, individuare e sviluppare nuovi mercati. Come?Imparando prima di tutto a raccontare e raccontarsi. Lo studio stesso che sta dietro il restyling di un’ambiente, che si tratti delle stanze o di una hall, porta con sé una lunga serie di valori che difficilmente potranno essere percepiti dal cliente se non con l’esperienza diretta. Diventa essenziale, quindi, ingaggiare, creare aspettative e curiosità nei clienti, affinché possano sperimentare in prima persona la nuova accoglienza a loro riservata. Di giorno in giorno, dallo studio alla progettazione, si possono raccontare gli aggiornamenti, gli avanzamenti del cantiere, illustrando quali sono i cambiamenti che stanno avvenendo, coinvolgendo per quanto possibile i clienti nel percorso decisionale. Al termine dei lavori l’inaugurazione diventerà quindi un vero e proprio happening a cui invitare le autorità del territorio i clienti che sono già stati ospitati dalla struttura, ma anche tutti i fornitori e i potenziali fornitori per costruire e/o aggiornare una rete solida di relazioni.Sono moltissimi gli strumenti di comunicazione così come quelli di marketing che possono essere messi in campo per promuovere la struttura, i suoi servizi e le attività erogate a beneficio degli ospiti e i progetti, proprio come una ristrutturazione, vanno realizzati partendo da una valutazione approfondita dell’esistente e dagli obiettivi che vengono individuati (e che motivano, quindi, l’investimento in termini di tempo e risorse).Se sei interessato o magari semplicemente incuriosito da come un progetto di questa natura si possa sviluppare te ne riportiamo un esempiodi seguito:

 

PREMESSA:

Nonostante il testo possa sembrare piuttosto lungo, si tratta solo di un esempio generale e per questo anche parziale rispetto agli elementi da prendere in considerazione per l’elaborazione di un progetto ben strutturato. Vi auguro buona lettura!

 

CONTATTO CON OSPITI

Il momento clou è sicuramente quello dell’inaugurazione: per dare la massima visibilità e valorizzare al meglio l’evento è bene invitare le autorità del territorio ed eventuali rappresentanti di associazioni di categoria. Questo sicuramente avrà un effetto benefico sul vostro brand, ma solo con l’autorevolezza “non si mangia”. Sono i clienti, nuovi ma anche vecchi, il vostro principale obiettivo. Per questo motivo è necessario puntare sul coinvolgimento. Non dimenticate di invitare gli ospiti che hanno già soggiornato da voi (così come chi ha semplicemente inviato, nel tempo, una richiesta di informazioni). Fornitori, collaboratori, nuovi e potenziali sono importanti per la costruzione di nuove relazioni: non mancate di invitarli!Per gestire tutto questo sarà bene strutturare l’evento in due momenti ben distinti, uno dedicato al B2B e uno pubblico, dedicato al B2C.

B2B

Che si tratti di un confronto lavorativo, un workshop, convegno o seminario, offrire un’opportunità di crescita e dialogo verrà apprezzato soprattutto se la tematica individuata (turismo, sviluppo settore alberghiero, design, marketing territoriale ecc.) sarà ben centrata rispetto alle esigenze del territorio e del contesto in cui ci si trova. Da qui allo scambio dei biglietti da visita, di referenze a progetti di collaborazione e sviluppo il salto è breve. Le formule che riescono a sposare al meglio momenti “istituzionali” a frangenti più dinamici e innovativi sono quelle che di più lasciano il segno: ad esempio un primo momento introduttivo di avvio lavori e a seguire la suddivisione in gruppi di approfondimento o la realizzazione di un mini “speed date” tra imprenditori.

B2C

Sorvolando (per il momento) sul fatto che serva una strategia ben precisa su come mantenere saldi o stringere legami nuovi con i tuoi contatti (clienti reali e quelli potenziali) ci sono diverse vie per rendere un evento indimenticabile e con un costo “calmierato”, offrendo ad altri la possibilità di ritagliarsi una piccola vetrina nel vostro evento. Il tutto deve essere ben coordinato e pianificato in maniera tale che non si perda il punto focale della giornata: l’inaugurazione della vostra struttura. Il vostro albergo si trova all’interno di un territorio: coinvolgere associazioni, ProLoco, guide turistiche con cui costruire diversi momenti dedicati alle persone nell’arco della giornata, vi fornirà la sponda per costruire dei veri e propri mini pacchetti da veicolare. Artisti locali che possano esporre o realizzare per l’occasione allestimenti per promuoversi da un lato e creare una perfetta cornice dall’altra vi aiuterà sul versante della scenografia. Realizzare un buffet, un pranzo, una cena, o una serie di degustazioni e assaggi coinvolgendo i produttori locali, che potranno essere presenti all’evento oltre che a fornirvi i prodotti necessari...unirà di certo l’utile al dilettevole, sia per voi (B2B sia per i vostri clienti B2C).

LA STRATEGIA?

Tradizionalmente le strutture ricettive si basano su un numero piuttosto limitato di strumenti sia dal punto di vista online che offline che si riassumono banalizzando così: brochure, flyer, biglietti da visita destinate al pubblico e ciabattine; blocco appunti con tanto di penna (fa tanto anni ’90, sappiatelo!), prodotti da bagno, destinati agli ospiti.Anche sulla parte online le strutture non differiscono molto. Ci si dota di un sito internet, più o meno bello, più o meno funzionale; di una pagina Facebook; di un profilo instagram; i più temerari si affidano a Pinteres; quelli più avveduti e innovativi si approcciano a youtube o addirittura a Vimeo. Da ultimo ma non meno importante, anzi, le strutture rientrano quasi tutte in una rete di affiliazioni come Tripadvisor, Booking ecc.Da questa disamina e senza dover ricostruire tutto da capo (vi siete già presumibilmente indebitati per le operazioni di ristrutturazione), si possono ottimizzare gli strumenti che si hanno a disposizione perché da vetrine statiche si trasformino in un moltiplicatore di contatti e possibilmentedi fatturato.Tra gli strumenti di cui non sarete certo dotati (o magari sì e nel caso bravi, davvero bravi!) c’è l’ufficio stampa: è quel servizio che si occupa dei rapporti con i media ma anche con i blogger e con tutti quelle sfere di contatto e interesse che possono amplificare la vostra voce, conoscenza e autorevolezza. Non è sbagliato fare una valutazione su costi e benefici e capire quanto possa essere utile nella vostra strategia.Il tempismo diventa fondamentale: i social sono lo strumento perfetto per raccontare giorno dopo giorno l’evoluzione del cantiere, lo sviluppo dei lavori, come è nato il progetto, come sta prendendo forma, ma anche i valori e le emozioni in campo: la vostra ansia e angoscia che tutto fili liscio crea uno stato di empatia con le persone che in questo modo si immedesimeranno e condivideranno con voi questo importante capitolo della vostra storia, sentendosene parte e magari essendo più motivati a partecipare all’evento inaugurativo. Foto, grafica, testi ben scritti e clip video sono gli strumenti perfetti per un racconto che deve svilupparsi e possibilmente iniziare in un periodo chiaro e terminare, magari, in momento strategico della stagione turistica, promuovendo più efficacemente l’incoming turistico. Avete mai fatto un corso social? Gestite al meglio le potenzialità di questi strumenti? Fate una seria valutazione anche su questo perché è ormai assodato che la stragrande maggioranza delle persone scelga un prodotto o un servizio non prima di averne verificato le recensionisulla rete, averne raccolto le informazioni

 

 

Archimedia Società Cooperativa

Viale italia, 47 - 47121 Forlì (FC)

info@cooparchimedia.it

 

CONTINUA     Vedi i commenti

LUG
2020

arredamento

 

 

 

 

cerchi un arredamento unico e originale?

visita il sito:

https://ilrestaurato.com/

Shop vintage armchairs, daybeds, sofas and more...

Shop vintage tables, coffee tables, side tables and more...

Shop vintage furnitures, sideboards, cabinets, bookcase and more...only original pieces for your home and your pleasure!

------------------------

Welcome on my shoponline!

".....My name is Davide Cortesi and this is my vintage design furniture items selection from the beginning of the 20th century up to the 80s.

The philosophy behind this project is based on research, recovery and renovation.I distinguish myself for the care of particulars, for the deep search and the knowledge of the objects’ history and their components...No object leaves my warehouse before it is completely checked both technically and art historically..(read more) ...."

DISCOVER NOW YOUR NEW VINTAGE FURNITURE!

CONTINUA     Vedi i commenti

LUG
2020

arredo su misura

 

 

 

L'esperienza incontra le forme del legno

Da oltre cinquant’anni la ditta FAROLFI produce artigianalmente mobili. Nati come produttori di mobili da cucina hanno poi allargato la loro produzione agli arredi per l’ufficio, ospedali e case di riposo.

Con l’esperienza maturata negli anni, è nata la linea per asili e scuole materne, dalle piccole strutture per pochi bambini fino ai complessi polifunzionali.

La flessibilità della loro linea produttiva gli consente di realizzare arredamenti personalizzati su progetto collaborando con studi di architettura o con enti sia pubblici che privati.

Progettano e realizzano ogni tipo di arredamento per strutture alberghiere su misura in base alle esigenze del cliente.
Tutti gli arredi sono caratterizzati da estrema funzionalità, robustezza e flessibilità, senza tralasciare il design che viene assicurato attraverso materiali e colori piacevoli che sapientemente combinati rendono ogni arredo unico e originale.
Tutti i materiali sono certificati a norma europea in classe E1, atossici ed ecologici.

 

http://www.farolfiarredamenti.it/

 

Via Figline 3
47122 Forlì (FC)
Tel. e fax: 0543 551262
Mail: info@farolfiarredamenti.it

 

CONTINUA     Vedi i commenti

APR
2020

bagno

Vuoi sistemare il tuo bagno e non sai come fare?

Un buon rifacimento può aiutarti a sfruttare al meglio gli spazi ed ottenere un ambiente più gradevole e funzionale.

CONTINUA     Vedi i commenti


  Pagine 1 | 2 | 3 | 4 | 

Credits